1933 La trasvolata di Balbo

Richiedi maggiori informazioni cliccando qui

I Trittici

I “gioielli” filatelici della collezione

Furono emessi il 20 maggio del 1933 in occasione della Crociera Aerea compiuta dal generale Italo Balbo. I francobolli sono composti da tre parti separabili per mezzo di apposite perforazioni laterali. Nella sezione sinistra vi è una etichetta per affrancare in raccomandata espresso, senza nessun valore, nella quale vi è stampato il tricolore e soprastampata in nero la matricola di ciascun idrovolante, costituita dalla lettera I per Italia, un trattino e l’abbreviazione del cognome del Comandante, così, ad esempio, per il generale Balbo si troverà I-BALB. Nella sezione centrale vi è l’effigie di Vittorio Emanuele III: si tratta di un vero e proprio francobollo da lire 5,25 utile all’affrancatura di una raccomandata per espresso rivolta all’estero. Nella parte destra vi è un altro francobollo da lire 19,75 utile per la soprattassa di posta aerea diretta verso tutti i paesi europei o, in alternativa, un valore da 44,75 lire per gli Stati Uniti. Sul valore da 19,75 lire è raffigurata l’Aurora di Guido Reni. Sul valore da 44,75 è una allegoria con il Colosseo ed in lontananza i grattacieli di New York.